top of page

La Ballata delle Falene

19 - 20 Aprile | ore 20:30

Ideato da  Rossana Gay 

Con Rossana Gay e Paola Tintinelli

foto 4 M. Iacopini.JPG

Nel 1928, Virginia Woolf viene invitata all’università di Cambridge per tenere due conferenze sul tema “Le donne e il romanzo”.

La scrittrice all’inizio sembra in difficoltà nell’affrontare la tematica proposta, si sente incapace di trarre conclusioni significative. Ma attraverso un’analisi profonda della società, che tocca la filosofia, la poesia e la storia della letteratura, pone una questione per lei fondamentale che, molto schematicamente, può essere riassunta così: una donna se vuole scrivere e vivere della sua scrittura deve avere danaro e una stanza tutta per sé.

Abbiamo accolto gli interrogativi e le riflessioni di Virginia Woolf, soprattutto quelle raccolte nel saggio che trascrive le due conferenze sopra citate Una stanza tutta per sé, constatando che l’analisi che la scrittrice inglese conduce sui meccanismi nefasti del potere e sulla condizione economica e culturale delle donne del suo tempo mostra ancora tante e troppe similitudini con quella attuale.

La scena è una stanza popolata da una schiera di piccole creature (scrittrici, potesse, letterate di varie epoche), un tavolo e due sedie. Due attrici entrano rumorosamente, tentano di trovare un’identità che le emancipi da una condizione di inadeguatezza come donne, come artiste. Una più bizzarra cerca di avere un contatto con le piccole creature attratta dal loro potere medianico ed essere loro anche per poco, l’altra più materiale insegue la semplicità del pensiero spronando l’altra a riprendere il filo dei suoi deliri letterari e a concentrarsi su il famoso saggio Una stanza tutta per sè

In un’atmosfera onirica compaiono poi altre anime: l’uomo fantoccio che vive in un tempo dettato dalla disperazione della perdita della moglie e  decide di assistere alla lenta agonia di una mosca  gettandole addosso gocce del suo Whisky … Judith Shakespeare, sorella sfortunata di William, alla quale è stato soffocato il talento artistico… una donna uccisa dal marito, che verbalizza le sue angosce profonde … due Rockstar che cantano senza voce, il loro desiderio di trovare la strada per potersi esprimere.

Potrebbero Interessarti

bottom of page